Hai mai pensato seriamente al controllo e monitoraggio delle condizioni che ti applica la tua banca, alla verifica del leasing che hai sul capannone? Probabilmente si, ma non hai mai capito come iniziare. Sono due momenti centrali del mio ambito di consulenza, che è quasi sempre preceduto da un’analisi preliminare dello stato dell’arte della tua “situazione bancaria”: una sorta di check-up, al termine del quale tu ed io concordiamo assieme il grado del mio intervento, tenendo conto prima di tutto delle tue esigenze, con la dovuta professionalità e la necessaria economicità.

Ai fini di un'efficace gestione del rapporto con la tua banca, è fondamentale un’accurata valutazione pre-contrattuale, per verificare se quanto richiesto alla banca o da questa proposto sia o meno in linea con le tue reali esigenze. Dopo questo fondamentale momento di verifica, è altrettanto importante analizzare accuratamente il testo contrattuale, al fine di verificare se ciò che è stato concordato, spesso solo ve...
Lo Studio esegue valutazioni tecnico-legali ed econometriche relativamente ai contratti di mutuo e di leasing, finalizzate alla verifica delle condizioni per l'instaurazione di una trattativa di tipo stragiudiziale ovvero di vero e proprio contenzioso con l'istituto di credito. Tali valutazioni sono di due tipi: VALUTAZIONE PRELIMINARE (PRE-ANALISI)Questa comprende i seguenti step operativi: Verifica della presenza d...
Quello del monitoraggio continuo delle condizioni applicate dalla banca è la fase più qualificata della verifica post-contrattuale. Esso consiste nella costruzione di un “cruscotto” di controllo, attraverso il quale, stabiliti i driver più significativi da tenere controllati (le principali condizioni applicate dalla banca) gli stessi vengono periodicamente monitorati per accertare se il comportamento della banca sia ...
Tenuto conto che la maggior parte dei fidi concessi dalla banca non sono più, come un tempo, gratuiti, ma è richiesto il pagamento di una commissione variamente denominata dai vari istituti, per il semplice fatto che il fido è stato deliberato ed è operativo, a prescindere dal suo utilizzo effettivo, è fondamentale riuscire a determinare in modo corretto e preventivo l’ammontare dei fidi bancari che necessitano, sudd...
La Centrale dei Rischi è un sistema informativo che vede la Banca d’Italia quale soggetto deputato alla raccolta dei flussi informativi provenienti dal sistema bancario, in tema di fidi operativi in essere ed utilizzati dai cliente di ciascuna banca. La Banca d’Italia periodicamente elabora i flussi di dati in entrata, e a sua volta li restituisce al sistema. Ogni banca può dunque disporre di una massa importante di ...

In dirittura d'arrivo il "Decreto Mutui"

Dopo il parere favorevole da parte delle commissioni Finanze...

Stop di Bankitalia al floor "di fatto" se non concordato

Un forte richiamo da Bankitalia nei confronti della pratica ...

Osservatorio del credito di Novembre 20015

Si incrementano dello 0,60% a Novembre 2015, rispetto allo s...

Un ceck-up sui crediti malati delle BCC a fine 2014

Già lo scorso anno (vedi la News Le BCC con % di crediti det...

Possibile che abbia sconfinato?!...

Non sono infrequenti i casi di illegittima segnalazione di s...

Tribunale di Roma e ABF sulla proposta di lettura dell'anatocismo di B...

Con ordinanza del 20 Ottobre 2015 il Tribunale di Roma ha sa...

Crescita generale del credito nei primi 8 mesi del 2015

E' questo il dato positivo fornito dall'ABI nei giorni scors...

Risposta fredda alla 5^ asta T-Ltro

Ha deluso le attese la risposta delle banche europee all'ult...

In dirittura d'arrivo il "Decreto Mutui"

Dopo il parere favorevole da parte delle commissioni Finanze...

Stop di Bankitalia al floor "di fatto" se non concordato

Un forte richiamo da Bankitalia nei confronti della pratica ...

Osservatorio del credito di Novembre 20015

Si incrementano dello 0,60% a Novembre 2015, rispetto allo s...